L’arrivo della primavera: benefici sulla psiche e la voglia di cambiamento

Il 21 marzo è iniziata ufficialmente la primavera, stagione amata da molti di noi!!

🌩️ Quest’anno poi ci lasciamo alle spalle un inverno davvero insolito per freddo e pioggia e quindi ancora di più saremo pronti a goderci giornate con più luce e calore.
Dalla prossima domenica tornerà anche l’ora legale per cui un’ora di sonno in meno ma un’ora di luce in più!

☀️ La luce, la nostra energia psicofisica arriva anche da li…
Primavera è anche inizio di cambiamenti, di progetti e di novità che vogliamo assolutamente realizzare.
Se porti gli occhiali da vista o utilizzi le lenti a contatto e desideri un cambiamento adesso è il momento migliore per farti un regalo bellissimo: toglierli per sempre!
Grazie alla Chirurgia Refrattiva è possibile liberarsi da questa schiavitù!!!

👉 Sono numerose le soluzioni disponibili per correggere la Miopia, l’Ipermetropia, gli Astigmatismi e la Presbiopia.
Per scegliere quale sia la tecnica più idonea e per garantire il successo dell’operazione il paziente deve sottoporsi ad una visita d’idoneità all’intervento dove verranno eseguiti una serie di esami. Ultimata questa si stabilirà se il paziente può sottoporsi o meno all’intervento.

Primavera ed allergie: sintomi e cosa fare

✔️ L’arrivo della primavera è un momento piuttosto delicato per i nostri occhi

👁️ La congiuntivite allergica rappresenta una tra le più frequenti manifestazioni di ipersensibilità. Questa circostanza è favorita dalla struttura anatomica dell’occhio: la congiuntiva è una mucosa largamente esposta all’esterno e dunque capace di sensibilizzarsi all’ambiente circostante, in particolare ad aero-allergeni come pollini, acari, polveri sottili, agenti gassosi, articolato sospeso. Il contatto con queste sostanze può, in certe situazioni, determinare un’infiammazione acuta.

👉 La congiuntivite allergica è un infiammazione della congiuntiva, cioè del tessuto che riveste il lato interno delle palpebre e la “parte bianca” visibile del bulbo oculare. Spesso tale infiammazione è causata dalla risposta immunitaria reattiva ad una determinata sostanza (detta allergene).

😥 I sintomi tipici di chi ne è affetto sono prurito oculare, rossore, lacrimazione, gonfiore palpebrale, secrezione mucosa, spesso associati a starnuti e sintomi di congestione nasale. Circa il 15-20% della popolazione soffre di problemi legati ai vari tipi di allergia oculare.

📢 Esistono sia forme acute che croniche e spesso si ripetono stagionalmente, appunto in primavera.
Nei portatori di lenti a contatto è consigliabile limitare o sospenderne l’uso.

👩‍⚕️La cura deve essere personalizzata ed è assolutamente sconsigliata la cura “fai-da-te”.
Molti bambini curati con antibiotici per congiuntivite ricorrente in realtà sono affetti da forme allergiche in particolare in primavera ed in estate.

Quanto tempo ci vuole per riprendere a lavorare dopo la correzione laser?

La correzione laser dei difetti della vista ha raggiunto dei livelli di estrema sicurezza.

I risultati sono brillanti nel 96% dei casi ed il rischio di complicazioni è molto basso.

Uno dei principali motivi per i quali i pazienti hanno timore di effettuare una correzione laser della vista è il tempo necessario per la riabilitazione nelle proprie attività lavorative.

Il senso di confusione della vista nelle prime ore è normale. Malgrado le informazioni scritte e le raccomandazioni verbali prima dell’operazione, il paziente spesso ha un impatto iniziale carico di ansia ed è per questo che lo rassicuro più volte su questo aspetto.

Il tempo necessario varia molto in relazione alla procedura utilizzata!

Dopo un intervento laser PRK in 10 giorni si riesce a recuperare una vista che permetta il rientro al lavoro.

Per gli interventi con FEMTOLASIK il recupero visivo è più veloce e dopo 1 o 2 giorni si può riprendere a lavorare senza difficoltà.

Quale spazio rimane alla PRK nella chirurgia refrattiva?

1331656339817

La PRK è la procedura che ha aperto la moderna chirurgia refrattiva che si occupa di correggere i difetti della vista con sistemi laser. Dal 1990 è stata utilizzata in tutto il mondo permettendo la riabilitazione visiva di milioni e milioni di pazienti.

Oggi nuove strumentazioni permettono di ottenere analoghe correzioni  superando i limiti più grandi della PRK ossia il dolore postoperatorio e la lenta riabilitazione della vista. Le procedure che sfruttano il laser a femtosecondi (FEMTOLASIK),  capace di erogare impulsi laser della durata di milionesimi di miliardesimi di secondo che agiscono su di uno spazio di 1-2 millesimi di millimetro, consentono di correggere la vista senza sentire dolore e con recupero immediato; i risultati sono di assoluta precisione e più duraturi nel tempo.

E allora perché dovremmo ancora usare la tecnica PRK?

Non tutti gli occhi possono essere operati con i laser a femtosecondi o perché lo spessore della cornea è insufficiente oppure semplicemente perché le strutture sanitarie non ne sono dotate.

Un altro motivo per il quale la tecnica PRK è ancora utilizzata riguarda la disciplina dei re interventi su occhi già sottoposti a precedenti interventi di Chirurgia Refrattiva con altre procedure o con la stessa PRK.

Inoltre vi sono risultati incoraggianti nell’uso della PRK associati all’uso del Cross Linking corneale in occhi affetti da Cheratocono iniziale o sopraggiunto dopo intervento Lasik con il bisturi, largamente eseguito fino alla comparsa del Laser a Femtosecondi che ha permesso il progressivo abbandono dell’uso della lama.

Dunque la PRK è un intervento per la correzione della vista “basico”, sicuro ed efficace, che può essere utilizzato laddove altre procedure risultano rischiose o hanno fornito risultati incompleti.

La chirurgia refrattiva può farti risparmiare se hai un difetto della vista

banconot euro

La chirurgia refrattiva può può farti risparmiare se hai un difetto della vista!

Ebbene, se vengono fatti dei calcoli dei costi per le spese di lenti a contatto, utilizzate dalla maggioranza dei giovani e meno giovani, e considerando che attualmente l’acquisto di occhiali è comparabile con quello delle lenti a contatto ad uso continuo (annuali), l’alternativa di un operazione con il laser può rappresentare un risparmio considerevole e decisamente inaspettato.

Riportando in euro i risultati espressi in dollari per le spese da affrontare per l’uso di lenti a contatto annuali e monouso, dalle stime effettuate da Michael L. Stark e Jeffrey M. Ward del Valley Eye Institute ASC (1118 Fairington Drive, Sidney, Ohio 45365), e confrontandoli con le tariffe medie adottate per la chirurgia refrattiva laser con iLASIK e PRK, come quelli adottati nel nostro studio oculistico, si assisite con sorpresa come vi sia un ampio margine di risparmio nella scelta della procedura chirurgica.

Abbiamo riassunto nella tabella riportata in basso i dati. Queste le ovvie considerazioni:

Una persona di età compresa tra 21 e 29 anni spenderà se usa lenti a contatto a porto continuo (annuali) nel corso della sua vita in media oltre 18000 euro, mentre per lenti a contatto usa e getta circa 22000 euro. Effettuando un intervento di iLASIK risparmierebbe circa l’80%, mentre operandosi con PRK circa il 90%.

Una persona di età compresa tra 30 e 39 anni spenderà ancora, se usa lenti a contatto a porto continuo (annuali) nella sua vita in media circa 14000 euro, mentre per lenti a contatto usa e getta circa 16500. Effettuando un intervento di iLASIK risparmierebbe oltre il 70%, mentre operandosi con PRK oltre l’85%.

Una persona di età compresa tra 40 e 45 anni spenderà ancora, se usa lenti a contatto a porto continuo (annuali) nella sua vita in media circa 9000 euro, mentre per lenti a contatto usa e getta circa 11000 euro. Effettuando un intervento di iLASIK risparmierebbe circa il 60%, mentre operandosi con PRK circa l’80%.

Benvenuti dal Dott. Eugenio Melchionda

Blog Oculista Roma - Dott. Eugenio Melchionda

Siamo online con il nostro Blog Oculista Roma Dott. Eugenio Melchionda dedicato ai nostri clienti fedeli e a tutti coloro che navigando entreranno in contatto con noi.

Aprire un blog interamente dedicato alla nostra azienda, rappresenta l’inizio di una nuova avventura, nella quale mettere a disposizione tutte le nostre conoscenze ma soprattutto ci offre l’opportunità di raggiungere chi non ci conosce, chi può trovare nella nostra realtà un interessante novità da scoprire.

Il nostro obiettivo è quello di raccontare il meglio della nostra azienda, offrire maggiori informazioni sui nostri servizi e rispondere ai commenti e alle richieste degli utenti web. Non esitate quindi a contattarci o richiedere approfondimenti, cercheremo di soddisfare al meglio e in tempi brevi le vostre richieste.

Scorrendo fra le pagine del nostro sito, troverete informazioni utili sulla nostra attività, le immagini della nostra location e gli indirizzi utili per raggiungerci via email, telefono o in sede.

Tutto lo staff del Dott. Eugenio Melchionda vi augura quindi una buona lettura.